venerdì 20 aprile 2018 14:40
default-logo

Catanzaro. Il libro su Papa Francesco a Cassano consegnato direttamente al Santo Padre

Catanzaro. Il sogno dei due giovani cronisti calabresi Veronica Iannicelli e Pasquale Golia di donare al Santo Padre il loro libro “Non fatevi rubare la speranza – Papa Francesco a Cassano all’Ionio” (La Rondine Edizioni pp 84 euro 10,00) e dedicato proprio al racconto della visita del Santo Padre nella Piana di Sibari lo scorso 21 giugno, si è realizzato. Papa Francesco ha ricevuto in dono il libro ed ha parlato ed abbracciato gli autori Veronica Iannicelli e Pasquale Golia mercoledì scorso a Roma, nel corso dell’udienza generale.
Dopo la consueta catechesi, dedicata mercoledì scorso alla sua recente visita in Albania, e dopo aver salutato gli ammalati, si è diretto verso il sagrato dove ha incontrato e salutato Veronica e Pasquale. Grande la commozione dei due giovani. Papa Francesco ha chiesto loro il motivo di questo libro e li ha incoraggiati a proseguire nella loro professione. Il Santo Padre, prima di ricevere il libro, ha abbracciato affettuosamente Pasquale e Veronica. Subito dopo aver ricevuto ed aver ben guardato il libro si è concesso anche ai due giovani autori calabresi ad un selfie scattato con il telefonino. Papa Francesco prima di dirigersi verso gli sposi novelli ha benedetto i due giovani cronisti. Un incontro durato una decina di minuti reso possibile, spiegano gli stessi Veronica Iannicelli e Pasquale Golia, dalla Prefettura della Casa Pontificia che ha subito accolto la richiesta dei due giovani di consegnare personalmente al Santo Padre il libro Non Fatevi Rubare la Speranza – Papa Francesco a Cassano All’Ionio. Invitate anche le famiglie degli autori e l’ideatore della copertina Peppino Martire che ha consegnato una lettera al Santo Padre. Presente anche l’editore del libro con il direttore editoriale Gianluca Lucia di La Rondine Edizioni:
“E’ stata una emozione indescrivibile donare il nostro libro a papa Francesco – hanno spiegato gli stessi Iannicelli e Golia – Papa Francesco è stato molto disponibile e attento a quanto gli abbiamo detto ed alla fine ci ha detto di andare avanti. Dopo questo incontro ci sentiamo di rilanciare con più forza il messaggio
di speranza, soprattutto per i più giovani che il Santo Padre ha lanciato dalla spianata di Sibari lo scorso 21 giugno. Papa Francesco – hanno concluso gli autori – ha dimostrato ancora una volta che è vicino alla gente comune e noi siamo orgogliosi di aver scritto un libro dedicato a lui ed al suo insegnamenti. Non possiamo poi non ringraziare la Casa Pontificia per averci accolto subito senza necessità alcuna di intermediazione. Noi ci siamo rivolti con il cuore loro hanno ricambiato concedendo a noi ed alle nostre famiglie una gioia unica. Così come teniamo a ringraziare i cerimonieri del Santo Padre e la sua scorta per averci accolto sin dal primo mattino con grande disponibilità e gioia”.
Il libro “Non fatevi rubare la speranza – Papa Francesco a Cassano all’Ionio”, come detto, ripercorre le tappe della visita del Pontefice a Cassano All’Ionio. Tanti cuori hanno occupato la spianata, tante menti hanno lavorato per la buona riuscita dell’evento dettagliatamente illustrato dagli autori che hanno saputo cogliere emozioni e impressioni del posto. Il reportage della giornata si esplica nella cronaca del viaggio attraverso la preparazione e l’attesa fino al vivo dell’avvenimento: il monito e l’appello di pace. Non manca il tratto delicato dei suoi occhi poggiati su quelli deboli degli ammalati che rendono il testo, nel suo linguaggio semplice, un piccolo promemoria per riaccendere la fede e la speranza.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo