martedì 24 aprile 2018 08:33
default-logo

L’Ente Parco ha aderito all’iniziativa di Legambiente “Puliamo il mondo”

Reggio Calabria. “Con gioia ed entusiasmo”, perché un giorno dedicato alla salvaguardia dell’ambiente è un giorno che ti regala sempre tante soddisfazioni. L’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte ha aderito anche quest’anno alla campagna “Puliamo il mondo” di Legambiente. Insieme ai volontari di numerose associazioni aspromontane da sempre impegnate sul territorio, agli uomini del CTA, a “Calabria Verde” e grazie al “prezioso” e divertito contributo dei bambini della scuola primaria paritaria Nuovi Orizzonti di Reggio Calabria, l’Ente Parco ha ripulito nella giornata di venerdì la strada che collega Gambarie e Montalto oltre che diverse località del comprensorio: “Nardello”, “Materazzelli”, “Terreni Rossi”, “Gornelle”, “Fragolara”. All’evento, che rientra nel circuito della campagna nazionale, hanno partecipato il Presidente dell’Ente Parco Giuseppe Bombino e il Direttore Tommaso Tedesco.
Una grande giornata di festa, di partecipazione, ma anche un momento di riflessione sul rispetto dell’ambiente e sulle azioni concrete da sviluppare per tutelare un patrimonio naturalistico che tutto il mondo ci invidia e che spesso proprio l’incuria dell’essere umano deturpa o distrugge.
L’adozione di comportamenti sostenibili, finalizzati all’obiettivo di preservare l’ambiente alle future generazioni, non può che viaggiare contemporaneamente a progetti di sensibilizzazione ambientale.
L’entusiasmo e la gioia manifestata dai bambini della scuola “Nuovi orizzonti”, inoltre, rappresenta un’iniezione di fiducia per tutta la comunità aspromontana: i più piccoli si mostrano pronti ad affrontare tematiche importanti come quella della tutela ambientale.
“La natura respira profondamente – ha detto il Presidente Bombino ai ragazzi – e noi con questa giornata di impegno collettivo abbiamo aiutato la natura ad avere un respiro più puro e più pulito”.
L’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte si dimostra, ancora una volta, presente sul territorio e pronto ad attuare quei percorsi volti a salvaguardare la biodiversità della nostra montagna e valorizzare un territorio ricco di suggestive visioni paesaggistiche.

About the Author
Blogger per caso, giornalista per passione. Iscritta all'Albo dei Pubblicisti dal 2012. Due domicili attivi: a Reggio Calabria e a Milano. Dopo una breve esperienza sulla carta stampata, vincendo la timidezza, scopre la radio con cui continua tutt'oggi a collaborare. Dal 2010 è redattrice di Newz.it. Dal 2015 collabora con la sezione Sociale di Corriere della Sera.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo