sabato 21 aprile 2018 23:03
default-logo
Reggio Calabria: la Stazione Carabineiri di Archi

Deve espiare 2 anni e 4 mesi per detenzione ai fini di spaccio, arrestato dai Carabinieri ad Archi

Reggio Calabria. Deve scontare la pena di 2 anni e 4 mesi, motivo per il quale è stato rintracciato dai Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria e arrestato per essere successivamente sottoposto al regime di detenzione domiciliare presso la propria abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria reggina.
Si tratta di D.P., 57enne reggino, arrestato dai Carabinieri della Stazione di Archi, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per espiazione pena emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti commesso a Moncalieri (TO) nel 2011.
Contestualmente l’uomo è stato trovato in possesso di 33 cartucce cal. 7,65 non regolarmente denunciate, il tutto posto sotto sequestro dai militari.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo