martedì 24 aprile 2018 08:18
default-logo

Le Reggine dei Sapori al salone del gusto di Torino

Reggio Calabria. La crisi su scala mondiale e la recente mania della globalizzazione non incidono solo sui mercati, sull’occupazione, ma anche sulla qualità dei cibi, sempre più indifferenziati, quindi anche sul gusto, che dovrebbe evocare un’appartenenza, un reciproco riconoscimento, un’identità specifica e una memoria individuata. Ecco perché è importante oggi più che mai valorizzare le produzioni agroalimentari di eccellenza legate al nostro territorio, alla nostra cultura ed alle nostre tradizioni locali.
Proprio alla luce di queste considerazioni la Provincia di Reggio Calabria – Assessorato alle Attività Produttive – parteciperà al Salone del Gusto e Terra Madre, che si terrà a Torino dal 23 al 27 ottobre 2014, consentendo agli espositori che hanno manifestato il loro interesse di promuovere il nostro territorio e le sue tipicità e, nello stesso tempo, ai molti visitatori attesi, offrirà la possibilità di fare un esperienza emozionale unica nel suo genere, un viaggio tra la tradizione del gusto ed il mito dei sapori per lasciarsi avvolgere nel turbinio della passione mediterranea che rappresenta i nostri prodotti, la nostra cultura la nostra vera identità territoriale. In tal senso, saranno interessati diversi comparti produttivi che si distinguono per qualità e originalità nelle diverse produzioni di olio, prodotti ittici e agroalimentari, prodotti tipici e caseari, conserve, salumi e dolci. La varietà del patrimonio delle tipicità alimentari se, da un lato, rappresenta una ricchezza in termini di quantità di prodotti di qualità a disposizione, dall’altro impone delle scelte di razionalizzazione nella comunicazione, perché tale patrimonio possa essere efficacemente divulgato. Promuovere un così complesso e ricco giacimento di sapori richiede uno sforzo di sintesi attraverso la creazione di un brand territoriale, che sia espressione innanzitutto dei valori del territorio, sotto il quale fare ricadere le differenti produzioni. Da queste valutazioni nasce la positiva e pluriennale esperienza del brand collettivo Le Reggine dei Sapori. Da qui il ruolo di cabina di regia che la Provincia di Reggio Calabria sta esercitando attraverso la creazione di un marchio che sintetizza i caratteri distintivi del territorio e consente ai produttori non solo di poter accedere più facilmente ai circuiti della distribuzione e del consumo ma offre anche la possibilità di ricevere per i loro prodotti visibilità e garanzia di qualità, generando in questo modo le condizioni ottimali per azioni di sviluppo economico sostenibile. In molti casi sono gli stessi operatori di settore che sollecitano azioni di sostegno agli enti preposti, affinché essi promuovano strategie turistiche condivise, sostengano attività promozionali dedicate alla fruizione delle identità territoriali in genere. Tutto ciò in una logica d’integrazione delle competenze, finalizzate ad una comune progettazione e realizzazione dell’offerta locale ponendosi nella fattispecie come protagonisti di una grande narrazione collettiva, completamente aperta al pubblico, dove si parte dal racconto delle persone e dei territori per gustare meglio, confrontarsi, scambiarsi idee e capire di più. La rete delle comunità del cibo si unisce all’incredibile patrimonio del Salone, fatto di produttori, cuochi, Laboratori del Gusto, attività educative, Presidi Slow Food, con tante nuove opportunità ai visitatori, con tutti gli appuntamenti classici e un fitto programma di conferenze. Le storie dei protagonisti di Salone del Gusto e Terra Madre 2014 ci raccontano di come si può cambiare il paradigma che regola questo mondo in crisi a partire dal cibo e ci dimostrano che possiamo fare qualcosa di buono per la nostra salute, l’ambiente e il sistema produttivo senza rinunciare al piacere del cibo e alla convivialità. Non poteva pertanto esserci quindi location più adeguata: le nostre produzioni tipiche rispondono in pieno alla filosofia che sta alla base dell’evento. Trattasi, infatti, di una scelta precisa e consapevole: il mondo del cibo e della gastronomia non possono prescindere da chi lavora la terra, dall’agricoltura familiare, da chi trasforma ogni giorno la natura in cultura, da chi sente su di sé, sui suoi campi e sulla propria comunità il peso di problemi ecologici, climatici, economici, sociali sempre più opprimenti. La Provincia di Reggio Calabria è un territorio di infinita bellezza, immerso nei sapori e profumi di un tempo, un territorio in cui i prodotti della collina, della montagna e del mare, si sposano in maniera eccellente offrendo stimoli e sensazioni da assecondare, per cogliere le ragioni profonde ed i motivi reconditi della tradizione agroalimentare ed enogastronomica reggina: una storia millenaria di comunanza tra pensiero e palato, raccontata da uliveti secolari e vigneti autoctoni, da boschi di faggi, pini, querce e castagni, dal generoso mare della Costa Viola e della Costa dei Gelsomini e, da tanti uomini e donne che con spirito di sacrificio ed abnegazione portano avanti il buono e sono il meglio ed il bene della nostra terra.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo