giovedì 19 aprile 2018 21:28
default-logo

Bovalino. Picchia la madre e la minaccia col coltello, arrestato dalla Polizia del Commissariato

Bovalino (Reggio Calabria). Nel pomeriggio di ieri, la Polizia di Stato ha tratto in arresto un uomo di 38 anni, per i reati di maltrattamenti in famiglia, minaccia, danneggiamento e resistenza a Pubblico Ufficiale. Gli uomini del Commissariato di Bovalino, sono intervenuti per l’ennesima segnalazione di lite in famiglia dove, giunti prontamente nel luogo indicato, hanno udito delle urla provenire dall’interno dell’abitazione ed hanno assistito mentre l’uomo si avventava sulla madre colpendola con due pugni in direzione del viso per poi scaraventarla a terra. Nel contempo, con un’azione repentina, l’uomo ha afferrato un coltello da cucina, della lunghezza di circa venti centimetri e lo ha brandito in direzione della donna, senza riuscire nell’intento per il pronto intervento del personale di polizia che è riuscito a disarmarlo e a farlo desistere. Dell’avvenuto arresto è stata data notizia al sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Locri, Rosanna Sgueglia, che ha disposto, dopo gli adempimenti di rito, la traduzione presso il carcere di Locri.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo