venerdì 20 aprile 2018 16:16
default-logo
Prefettura di Reggio Calabria (photo Domenico Notaro)

‘Ndrangheta. Sciolto il Comune di San Ferdinando

Reggio Calabria. Ieri, 30 ottobre il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’Interno, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di San Ferdinando, Ente nel quale sono state accertate forme di condizionamento della vita politica ed amministrativa da parte della criminalità organizzata. La decisione scaturisce dagli accertamenti svolti dalla Prefettura e trasmessi al Ministero dell’Interno senza il preventivo accesso di una Commissione d’indagine presso l’Ente interessato.Come noto, il Prefetto aveva già nominato lo scorso 14 ottobre un Commissario prefettizio per assicurare la regolare gestione di quel Comune a seguito dei provvedimenti di fermo eseguiti dall’Autorità Giudiziaria nei confronti del Sindaco e del Vice Sindaco di quel Comune. In tale direzione il Prefetto, con provvedimento in data odierna, ha sospeso gli Organi del Comune di San Ferdinando dalla carica ricoperta nonché da ogni altro incarico ad essa connesso e contestualmente ha proceduto alla nomina di una Commissione Straordinaria composta dalla dottoressa Immacolata Fedele, Vice Prefetto, dal dottor Alfredo Minieri, Vice Prefetto Aggiunto e dal dottor Francesco Greco, funzionario economico finanziario.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo