martedì 24 aprile 2018 02:54
default-logo

Scuola regionale Coni. Ottimi risultati per i corsi di primo livello per dirigente sportivo

Reggio Calabria. Proseguono in tutta la regione i corsi di formazione di primo livello per dirigenti sportivi, organizzati dalla Scuola regionale dello Sport del Coni. Si tratta di percorsi didattici di alto profilo che stanno riscuotendo successo sia in termini di iscrizioni che di apprezzamento sulla qualità delle lezioni. Oltre 250 i partecipanti ai cicli che si stanno svolgendo su base provinciale, che si sono già conclusi a Reggio Calabria, Crotone e Cosenza e il cui calendario sta proseguendo negli altri territori.
Positivo il primo, ancorché parziale, bilancio del direttore scientifico della Scuola regionale, Demetrio Albino: “Ancora una volta abbiamo letto bene le esigenze provenienti dal mondo dello sport calabrese. Questa offerta didattica, che viene ripetuta ad anni alterni, continua a registrare elevati picchi di adesioni. Ma soprattutto rileviamo un interesse e un entusiasmo crescenti. In questo senso, bene fa la Scuola a investire sulla formazione in questo profilo dirigenziale, uno dei più importanti per l’attività di promozione dello sport. La presenza di dirigenti qualificati che seguano i ragazzi infatti è un’esigenza sempre più avvertita soprattutto dalle famiglie”.
Il corso va oltre le competenze richieste per la sola attività giovanile, contribuendo alla formazione a 360 gradi di professionalità sportive, nell’ambito delle materie che fanno parte dei tre moduli di lavoro: quello organizzativo e istituzionale; la parte dedicata al fisco e alla sicurezza degli impianti; la comunicazione e il marketing gestionale.
Un particolare ringraziamento viene rivolto dalla Scuola regionale dello sport ai nuovi licei a indirizzo sportivo presenti in Calabria, che hanno contribuito, spesso ospitando la sede delle lezioni, alla buona riuscita del corso.
Il presidente del Coni Calabria e della Scuola regionale, Mimmo Praticò, è soddisfatto: “Il corso di formazione di primo livello per dirigenti sportivi è l’architrave dell’attività del nostro istituto di formazione. La Scuola è un organismo dinamico e attivo che, costantemente, promuove iniziative che contribuiscono alla crescita di qualità del management, della competenza e della tecnica dello sport calabrese. Andiamo avanti su questa strada – conclude Praticò – per consegnare ai nostri corregionali una classe dirigente sportiva di alto livello, presupposto essenziale per consegnare un domani ai nostri figli, ai nostri ragazzi, un mondo dello sport più efficiente e professionale. Presupposto questo per avere, in un quadro più ampio, anche una società migliore”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo