sabato 21 aprile 2018 23:05
default-logo
Giuseppe Agliano

Agliano: “Anche quest’anno solo il Centro Studi Tradizione Partecipazione renderà omaggio alla tomba del Milite Ignoto”

Reggio Calabria. Martedì 4 novembre, giornata dedicata alle forze armate, il Centro Studi Tradizione Partecipazione, onorerà i caduti senza nome di tutte le guerre con una cerimonia presso il Monumento al Milite Ignoto (unico nel suo genere in tutto il territorio cittadino) presente nel cimitero di Archi, la cui costruzione risale agli anni ’60 per volontà del Delegato comunale del tempo Luigi Tripodi, che volle dare degna sepoltura ad un anonimo soldato i cui resti furono ritrovati nelle colline del quartiere.
Lo comunica il Presidente del Centro Studi Giuseppe Agliano, il quale ricorda che l’amministrazione comunale, in occasione delle giornate dedicate ai defunti ed alle forze armate organizzava anche una cerimonia al cimitero di Archi, con la deposizione di una corona d’alloro in ricordo delle vittime senza nome di tutte le guerre, rappresentate idealmente dal Monumento presente nel camposanto del popoloso rione. Con l’avvento dei commissari, sottolinea Agliano, anche questa piccola, ma significativa iniziativa, è stata cancellata dal programma ufficiale delle celebrazioni del 2 e 4 novembre. Sarebbe auspicabile, oltre che doveroso, che il neo sindaco ripristinasse questa cerimonia già da subito.
Da parte nostra, conclude Giuseppe Agliano, una delegazione del Centro Studi Tradizione Partecipazione, così come lo scorso anno, si darà appuntamento martedì 4 novembre alle 16 al cimitero di Archi per deporre un omaggio floreale ai piedi del Monumento al Milite Ignoto.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo