mercoledì 25 aprile 2018 00:46
default-logo

Polizia sgomina un sodalizio criminale contiguo a una cosca di ‘ndrangheta, dedito all’usura

Villa San Giovanni (Reggio Calabria). Nelle prime ore della mattinata odierna, al termine di incessanti ed articolate indagini coordinate della locale Procura della Repubblica, la Squadra Mobile di Reggio Calabria ha tratto in arresto, in ottemperanza al decreto di fermo di indiziato di delitto, 4 soggetti accusati, in concorso tra loro, di usura, estorsione e violenza privata, delitti aggravati dal metodo mafioso.
La Polizia di Stato con la presente indagine ha accertato l’esistenza di un sodalizio criminale, contiguo ad una cosca d’ndrangheta, operante nel territorio di Villa San Giovanni e comuni limitrofi, che esercitava una illecita e redditizia attività usuraria ai danni di alcuni imprenditori e professionisti locali, costringendoli, con minacce e violenza, a corrispondere mensilmente ingenti interessi usurai.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo