giovedì 19 aprile 2018 15:21
default-logo

Lo skyline fotografico di 36 mt. da Reggio Calabria a Cannitello di Rosario Cananzi in esposizione fino al 7 novembre alla Provincia

Reggio Calabria. Sei ore di navigazione,dall’alba al pieno mattino,con i colori del mare che cambiano, con la linea continua della città di Reggio Calabria, dall’Omeca fino al porto di Villa S. Giovanni, riportato in immagini. E’ questo il viaggio e reportage fotografico di Rosario Cananzi effettuato su una imbarcazione, che restituisce un orizzonte cittadino fatto di case ,strade,vagoni ferroviari quasi come modellini, navi in arrivo e in partenza. Un’esposizione fotografica inedita, con un pannello continuo di 35,20 mt ed unica fotografia chi si snoda lungo il perimetro della Sala Esposizioni della Provincia di Reggio, all’interno di Palazzo Foti. Un lungo lavoro con 16 pannelli uniti, in cui lo sguardo si perde, rimane rapito dalla città vista dal mare. Si scoprono prospettive nuove, si nota anche la difformità delle facciate dei palazzi, l’urbanizzazione selvaggia, l’imponenza del nuovo palazzo di giustizia, ma anche le linee stradali, che sembrano disegnare nastri sulle colline. La mostra di Rosario Cananzi ha un duplice valore: diffonde la bellezza dello sguardo che fissa la città come agglomerato urbano, ma è anche una opportunità di studio per comprendere il rapporto tra città e mare. “Questo lavoro di reportage e composizione fotografica – afferma il fotoreporter – è un viaggio con lo sguardo che dal mare cattura la città, partendo dall’Omeca, attraversando tutto il litorale fino al porto di Villa S.Giovanni. L’allestimento di questo lavoro è riassunto in un’unica foto di 35,20 metri e mi ha impegnato molto nel mettere insieme 16 pannelli che rendono continua l’immagine”.
Riscoprire la città, con i suoi diversi colori, con i profili dello stadio Granillo, con la stazione centrale e le colline, con i colori del mare che cambiano dall’ambra dell’alba fino all’azzurro del mezzogiorno. La mostra fotografica ,oltre il lungo pannello, si compone anche di altre foto dal mare di Cannitello e foto con vista aerea delle bretelle del Calopinace, con lo svincolo Cedir ed il Palazzo di Giustizia. L’esposizione è molto suggestiva e si può visitare fino al 7 novembre, al Salone delle Esposizioni di Palazzo Foti a piazza Italia,dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 16.30 alle ore 19.30.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo