venerdì 20 aprile 2018 10:58
default-logo
Agostino Sgrò

Vittoria esterna per il Team Handball Reggio Calabria

Reggio Calabria. Domenica 16 Novembre al gremito Pala Don Bosco di Palermo si è disputata la seconda giornata di serie B maschile, con i padroni di casa del PGS Villaurea che hanno ospitato il Team Handball Reggio Calabria. Il primo quarto d’ora della partita corre veloce sul tabellone, nessuna delle due squadre riesce a prendere il largo, infatti al sedicesimo minuto il risultato è ancora pari sul 6 a 6. E’ a questo punto del match che cambia qualcosa, il TH sembra averne di più e con un parziale di 2 a 5 riesce a
conquistare la testa della gara, mantenendo le tre reti di vantaggio fino alla fine del primo tempo. Le squadre vanno al riposo sul punteggio di 11 a 14.
Inizia il secondo tempo ed i reggini sembrano voler chiudere subito la gara, buona difesa e goal del +4 con l’implacabile Sgrò, autore di un’ottima prestazione (9 reti). A guastare i piani del Reggio ci pensa il portiere del Villaurea, nonché capitano, La Perna, che tiene a galla i suoi e non permette agli ospiti di dilagare. I numerosi interventi decisivi del numero 16 danno la carica ai padroni di casa che riescono ad agguantare il pareggio al minuto 13 (17-17). La partita a questo punto diventa intensa e spettacolare. Il TH, lottando su ogni pallone, riesce a portarsi avanti di due reti ma la PGS non molla ed al 23′ ribalta il risultato portandosi addirittura in vantaggio per 22 a 21. Il Villaurea ha in mano il pallone del +2 a 6 minuti dalla fine, ma la difesa reggina tiene: parata del sempreverde Meskelindi e contropiede che regala il pareggio. I ragazzi di mister Frontera danno fondo alle proprie risorse. Grintosi in difesa e determinati in attacco piazzano un parziale di 2 a 6 che permette loro di blindare il risultato. Il finale è di 24 a 28 in favore della T.H. Reggio Calabria.
All’uscita dallo spogliatoio, un soddisfatto e senza voce Frontera ha dichiarato: “Oggi i ragazzi hanno dimostrato di avere carattere. Hanno dato il massimo in una gara difficile sotto molti aspetti. Non è facile mantenere la lucidità quando si gioca punto a punto su un campo ostico, di fronte ad un pubblico bello e rumoroso come quello del Villaurea. E’ stata una bella partita, che fa molto bene al nostro sport. Onore agli avversari che hanno lottato fino all’ultimo per portare a casa il risultato. Sono soddisfatto della prestazione del collettivo, il lavoro fatto in allenamento dà i suoi frutti, soprattutto la voglia di migliorarsi non deve mancare, perché è la chiave per la nostra crescita. Ora godiamoci questa meritata vittoria e da martedì continueremo a lavorare come abbiamo fatto fino ad ora, con impegno, passione ed entusiasmo”.
Abbiamo raccolto anche le impressioni del veterano portiere del TH, Meskelindi: “Sono molto contento per la vittoria, oggi abbiamo dimostrato di essere una squadra compatta. C’è ancora tanto da migliorare ma il lavoro paga. Il mister ci segue e cura nel dettaglio ogni aspetto durante gli allenamenti non trascurando nessuno di noi, se continueremo ad impegnarci come stiamo facendo, sono fiducioso che arriveranno altri risultati positivi”.
Domenica prossima il Team Handball Reggio Calabria sarà nuovamente a Palermo. Ad attenderlo questa volta ci sarà l’Handball Palermo.

PGS VILLAUREA: Arnone E.L.; Avella R. (2); Gargano S. (4); La Perna P.; Lentini G. (1);
Molene G. (2); Parrino S.; Priolo G. (2); Rampullo S.(4); Restivo G.(5); Romano N.L.;
Tumminello G.; Dominici F.; Tramani M. (4). All. Calà R. A.

T.H. REGGIO CALABRIA: Albino C.; Barbarello A. (2); Costarella F. (5); Grilletto D. (3); Ienuso
P.L. (2); Latella C.E.; Meskelindi M.; Morabito A.; Nisticò G. (5); Sgrò A. (9); Tripodi S. (2). All. Frontera N.

AMMONITI: PGS – Priolo; Romano; Trapani. TH – Frontera; Albino; Barbarello; Sgrò.

SOSPENSIONI 2 minuti: TH – Albino; Grilletto; Meskelindi.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo