lunedì 23 aprile 2018 07:43
default-logo

Tre etti di marijuana in casa: 27enne incensurato arrestato dai Carabinieri

Reggio Calabria. Sedicesimo arresto per droga effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria in due mesi. Questa volta a finire in manette è stato S.D., 27enne reggino incensurato, il quale, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile unitamente ai colleghi della Compagnia d’Intervento Operativo dell’8° Reggimento Lazio, è stato trovato in possesso di 300 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”. Nel corso dell’operazione è stato altresì rinvenuto e sottoposto a sequestro un bilancino di precisione nonché materiale vario atto al confezionamento della stessa. Dalla sostanza sequestrata, le successive analisi quantitative e qualitative hanno appurato che sarebbero stato possibile ricavare oltre 1.700 dosi medie singole da immettere sulla piazza reggina dello spaccio.
Alla luce di quanto accertato, il presunto “pusher” è stato immediatamente arrestato e condotto presso la caserma di Viale Calabria, per essere successivamente sottoposto agli arresti domiciliari. Nella mattinata di ieri il giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria ha convalidato l’arresto eseguito dalla Polizia Giudiziaria per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, disponendo la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo