mercoledì 25 aprile 2018 04:43
default-logo

Vibo. Furto sul cantiere della “trasversale delle Serre”, 2 arresti del Reparto Prevenzione Crimine

Vibo Valentia. Nella giornata del 19 novembre scorso, le pattuglie del Reparto prevenzione crimine “Calabria Centrale”, che operano a disposizione della Questura, hanno tratto in arresto due uomini, un ventenne del vibonese e un 41enne di origine reggina, colti in flagranza del reato di furto aggravato. In pieno giorno, nel corso di usuali controlli predisposti nei pressi dei cantieri impegnati nei lavori di realizzazione della costruenda “trasversale delle Serre”, gli agenti sono stati contattati da un utente che ha loro riferito di aver notato due persone intente a rubare del gasolio da alcuni mezzi situati in uno dei cantieri della ditta “Cavalleri” di Dalmine. La pattuglie immediatamente accorse sul posto hanno effettivamente sorpreso i due uomini che si allontanavano a piedi, trasportando delle taniche piene di carburante appena sottratto dai serbatoi di alcuni mezzi industriali parcheggiati nell’area di cantiere. Alla vista degli agenti i due hanno tentato di darsi alla fuga nei terreni circostanti. La natura impervia della zona ha costretto gli agenti ad abbandonare i mezzi ed inseguire a piedi i fuggiaschi, uno dei quali è stato raggiunto immediatamente, mentre l’altro, allontanatosi più velocemente, è riuscito a nascondersi tra la vegetazione, ma con l’ausilio di un’ulteriore pattuglia, è stato anch’esso raggiunto e fermato dopo poco tempo. Le pattuglie del Reparto, che operano in stretta sinergia con le volanti della Questura e del Commissariato di Serra San Bruno, sono giornalmente impiegate in servizi di controllo del territorio nell’ambito del piano di azione nazionale e transnazionale di contrasto alla criminalità organizzata denominato “focus ‘ndrangheta”, con particolare riguardo agli obiettivi ritenuti maggiormente sensibili, tra cui certamente i cantieri della “trasversale delle Serre”. L’operazione di Polizia giudiziaria costituisce efficace risposta a una serie di atti illeciti subiti nel tempo dalla ditta. I controlli in tutta la zona interessata dai lavori di realizzazione dell’arteria proseguiranno senza soste per i prossimi mesi.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo