mercoledì 25 aprile 2018 04:43
default-logo

Processo Alta Tensione 2. L’ex assessore Giuseppe Plutino condannato in primo grado a 12 anni per ‘ndrangheta

Reggio Calabria. Dodici anni di reclusione e 3600 euro di multa sono stati inflitti dal Tribunale di Reggio Calabria, Maria Teresa De Pascale presidente, all’ex assessore comunale di Reggio Calabria, Giuseppe Plutino. Si è concluso con 13 condanne e due assoluzioni il processo Alta Tensione 2, scaturito dall’omonima operazione della Polizia di Stato contro la ‘ndrangheta del rione cittadino “San Giorgio Extra”. Il poliziotto Bruno Doldo è stato assolto perché il fatto non sussiste; assolto anche il boss Pasquale Libri. Il pm Stefano Musolino aveva chiesto 18 anni di reclusione per l’ex assessore Plutino, in totale l’accusa aveva invocato oltre 170 anni di carcere complessivi. Queste invece le condanne decise dal collegio: Domenico Condemi, 22 anni e 6 mesi; Giuseppe Plutino, 12 anni; Vincenzo Rotta e Rosario Calderazzo: 11 anni e 6 mesi; Vincenzo Lombardo, 11 anni; Giuseppe Pasquale Esposito, 10 anni e 6 mesi; Natale Cuzzola e Filippo Condemi, 10 anni; Leo Caridi e Diego Quartuccio, 9 anni e 6 mesi; Natale Paolo Alampi, 5 anni; Diego Rosmini e Antonino Casili, 4 anni.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo