martedì 24 aprile 2018 12:26
default-logo
Direzione investigativa antimafia

Lecce. La Dia sequestra beni per oltre 900 mila euro

Lecce. Nella mattinata di ieri è stata data esecuzione ad un decreto di sequestro di beni per un valore di € 924.000 riconducibili a un noto imprenditore leccese operante nel settore della commercializzazione di prodotti per ufficio.
Il decreto di sequestro è stato disposto nell’ambito di una misura di prevenzione patrimoniale, su richiesta del direttore della Direzione investigativa antimafia, dal Tribunale di Lecce, prima sezione penale.
Le indagini eseguite a carico dell’imprenditore, nei cui confronti pende un procedimento penale per fatti di usura, hanno permesso di acclarare una
sperequazione con le fonti di lecito risparmio di un patrimonio immobiliare e mobiliare pari ad € 924.870,67 costituito da un immobile ubicato in provincia di Lecce e da disponibilità bancarie e assicurative.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo