venerdì 20 aprile 2018 05:21
default-logo
Mario Oliverio

Il presidente Oliverio ha presieduto un incontro sulla stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità

Catanzaro. Il presidente della Regione Mario Oliverio- informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – ha presieduto un incontro, a Lamezia Terme, sulla stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilitá. Vi hanno partecipato per l’Anci, Giuseppe Vallone; per la Cisl, Giuseppe Lavia; per la CGIL, Michel Gravano; per la Uil Gianvincenzo Petrassi. Hanno preso parte anche i Prefetti di Catanzaro Raffaele Cannizzaro e di Vibo Vincenzo Bruno. Alla fine della riunione, in relazione alla tematica relativa alla contrattualizzazione LSU-LPU, alla luce delle recenti comunicazioni del Ministero del Lavoro, si è convenuto di Condividere le esigenze di estendere il processo di stabilizzazione a tutti i lavoratori del bacino LSU-LPU, compresi i circa 800 lavoratori che per diverse motivazioni (mancata presentazione delle richieste di contrattualizzazione, presentazioni domande fuori termine, presentazione parziale rispetto al numero dei lavoratori presenti nel comune) rischiano di restare fuori da tale processo. Si è anche convenuto di estendere la durata delle contrattualizzazioni per l’intero anno solare in modo da favorire la stabilizzazione di cui al decreto legislativo 101/2013, che resta obiettivo primario, attraverso l’impegno condiviso di reperire le risorse per gli anni successivi, e si è deciso di condividere la contrattualizzazione dell’intero bacino LSU-LPU (circa 4800 unità) per l’intero anno e per il maggior numero di ore possibili tenendo presente il quadro delle risorse disponibili ( 50 mln ministeriali + 38 mln regionali) Successivamente il Presidente Oliverio, ha incontrato i rappresentanti dell’USB con i quali, nel prendere atto delle loro considerazioni sul processo di stabilizzazione dei lavoratori LSU-LPU, ha previsto ulteriori momenti di confronto.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo