lunedì 23 aprile 2018 13:38
default-logo

Roma. Carabinieri arrestano georgiano, ha accoltellato un uomo in strada

Roma. Nella tarda serata di ieri, un cittadino georgiano di 30 anni, residente a Roma e con precedenti, è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma con l’accusa di tentato omicidio. In via Campo Boario, zona Piramide Cestia, il giovane ha ingaggiato, per futili motivi, un’animata discussione con un suo conoscente, un cittadino marocchino di 26 anni.
Dopo le parole, il 30enne è passato alle vie di fatto: ha impugnato un coltello a serramanico che portava con sé e ha colpito più volte all’addome il suo contendente. Subito dopo ha abbandonato il coltello ed è scappato facendosi largo tra alcuni passanti rimasti attoniti, che hanno poi fermato una pattuglia di Carabinieri in transito dall’altra parte della strada. Attivati i soccorsi per la vittima, i militari si sono messi all’inseguimento dell’aggressore, bloccandolo poco lontano mentre tentava di far perdere le proprie tracce. Il coltello utilizzato per l’aggressione è stato recuperato sul posto.
Il ragazzo marocchino, nella Capitale senza fissa dimora, è stato soccorso dal “118” e trasportato al San Camillo dove è stato medicato e dimesso con 10 giorni di prognosi per ferite da taglio al torace e all’addome. Il cittadino georgiano, inoltre, è risultato gravato da un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Roma il 17 ottobre del 2011 secondo il quale deve scontare la pena di 2 mesi e 10 giorni per violazione della legge sugli stupefacenti. Sconterà la sua pena nel carcere di Regina Coeli.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo