venerdì 20 aprile 2018 02:42
default-logo
Stazione Carabinieri Rione Modena, Reggio Calabria

Due ladri d’appartamento arrestati dai Carabinieri dopo inseguimento

Reggio Calabria. Il rafforzamento del controllo del territorio disposto in occasione delle festività natalizie in tutta la giurisdizione di competenza della Compagnia Carabinieri di Reggio Calabria, con particolare attenzione alle zone prettamente commerciali e alle aree residenziali della città, ha permesso ai Carabinieri della Stazione di Rione Modena di sorprendere con le mani nel sacco due topi d’appartamento. Erano le ore 18,30 circa quando le pattuglie in servizio sul territorio sono state allertate dalla Centrale Operativa del Comando Provinciale Carabinieri circa la presenza di due soggetti presenti in un’abitazione sita a piano terra di via Pio XI. L’immediato intervento dei militari ha permesso di sorprendere i due proprio nell’atto di uscire dalla porta finestra dell’appartamento precedentemente divelta. I due, vistisi sorpresi, hanno tentato la fuga: uno di loro è stato immediatamente bloccato, mentre l’altro ha dato vita ad un inseguimento di circa un chilometro per le vie della città, al termine del quale è stato anche lui fermato grazie alla tenacia del Carabiniere intervenuto.
La perquisizione personale effettuata nell’immediatezza dei fatti ha permesso di rinvenire addosso ai due:
– 17 orologi di varie marche;
– 40 bracciali;
– 3 paia di orecchini;
– 20 collane;
– 18 anelli

di proprietà della padrona di casa poco prima svaligiata, alla quale sono stati riconsegnati, per un valore complessivo di circa 3.000 euro.

Alla luce di quanto accertato i due, uno dei quali in atto sottoposto all’obbligo di presentazione quotidiana alla Stazione di Modena per reati della medesima specie, sono stati condotti presso la caserma di Viale Calabria e dichiarati in stato di arresto per il reato di furto aggravato in abitazione. All’indomani, condotti dinnanzi l’Autorità Giudiziaria reggina, questa ha convalidato l’arresto eseguito dai militari operanti, disponendone la traduzione presso la Casa Circondariale di Arghillà. Con l’approssimarsi delle festività di fine anno, l’azione preventiva e repressiva da parte dei Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria proseguirà con ancor maggior vigore, con il fine precipuo di garantire un’adeguata cornice di sicurezza ai cittadini.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo