giovedì 26 aprile 2018 19:10
default-logo

Condofuri. Deve scontare oltre 3 anni per rapina continuata, si consegna al Commissariato

Condofuri (Reggio Calabria). Questa mattina, presso il Commissariato di Condofuri, diretto dal vice questore aggiunto Enrico Palermo, si è presentato ed è stato tratto in arresto F.A.A., 33enne di Melito di Porto Salvo, irreperibile dal settembre 2014, destinatario di ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria – Ufficio Esecuzioni Penale il 25.09.2014, per espiazione di pena di 3 anni, 10 mesi e 26 giorni per i reati di rapina continuata e aggravata dall’uso di armi.
L’arrestato secondo l’accusa sarebbe appartenente al gruppo di soggetti alla cui guida, negli anni passati, risultavano i fratelli S.F. e G.B.F., entrambi condannati all’ergastolo nel processo per la rapina al portavalori in via Ecce Homo di Reggio Calabria, compiuta l’1 agosto del 2007, in cui perse la vita la guardia giurata Luigi Rende. Agli arrestati era stato contestato il concorso nell’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di rapine, detenzione di armi ed esplosivi, ricettazione e danneggiamenti. Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo