domenica 22 aprile 2018 14:09
default-logo
Reggio Calabria, Palazzo Campanella: sede del Consiglio regionale della Calabria

Consiglio regionale via da Reggio. Il sindaco Falcomatà: “Oliverio non opererà alcuna spoliazione ai danni della città”

Reggio Calabria. La rideterminazione della struttura organizzativa della Regione Calabria, non può e non deve mettere in discussione il ruolo del Consiglio regionale nella nostra città. Si è dell’avviso, infatti, come previsto dallo Statuto Regionale, che i ruoli restino separati per garantire autonomia tra Consiglio e Giunta. Anche nella Regione Lombardia, ad esempio, le funzioni degli organi mantengono ruoli separati nonostante siano nello stesso palazzo e, per altro, tutte le Regioni stanno procedendo sulla stessa strada. Per tutti questi motivi, è sì doveroso procedere ad un abbattimento dei costi ma senza smantellare l’organizzazione amministrativa del Consiglio. Siamo certi che il Presidente Mario Oliverio non opererà alcuna spoliazione ai danni di Reggio, anzi tutt’altro. Siamo convinti, infatti, che la filiera corta Comune-Regione-Governo non potrà che accelerare i tempi per riportare la nostra Reggio alla normalità e concretamente pronta a vincere le ambiziose sfide dell’imminente futuro, come quelle della Città Metropolitana.

Il sindaco
Giuseppe Falcomatà

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo