venerdì 20 aprile 2018 18:33
default-logo
Giuseppe Saletta

Palmi. Saletta: “Si acceleri sulla nuova sede del Commissariato di Polizia di Stato”

Palmi (Reggio Calabria). “Il trasferimento del Commissariato di Polizia di Stato nella nuova sede è una priorità assoluta”. Ad affermarlo il Vicesindaco di Palmi Giuseppe Saletta. “Com’è noto – prosegue Saletta – è da tempo che se ne discute e molto è stato fatto in questi anni. Ora, tuttavia, è necessario che le Istituzioni coinvolte si rendano protagoniste di un’azione rapida ed incisiva, affinché gli uomini della Polizia di Stato possano finalmente trasferirsi nell’edificio che oggi ospita l’Istituto Professionale. Si tratta di dare alla Polizia la possibilità di operare ancora meglio in locali ampi e spaziosi, degni della gloriosa tradizione di un’Istituzione nobile, indispensabile baluardo posto a tutela dei Cittadini ed al servizio della comunità territoriale. In questo senso, ho verificato personalmente che gli uffici della Provincia di Reggio Calabria hanno pianificato ulteriori interventi, per consentire agli studenti del Professionale di essere accolti, come concordato, presso i locali di altro istituto scolastico provinciale di Palmi. Intendo – conclude Saletta – proporre la convocazione di un tavolo tecnico presso la Provincia di Reggio Calabria che coinvolga attivamente tutti gli Enti interessati dall’intervento così da giungere ad una rapida risoluzione della questione”. Sul punto è intervenuto anche il Sindaco Giovanni Barone: “Mi ero speso, vigente l’Amministrazione Morabito, affinché l’Ente Provinciale deliberasse di rendere disponibile l’immobile di via Pille e così è stato. È ora giunto il momento di concretizzare la volontà politica della Provincia, confermata dal Presidente Giuseppe Raffa, così da raggiungere due obiettivi in uno: dare plasticità all’accorpamento degli istituti agrario e professionale, già in essere sotto il profilo didattico e amministrativo e rafforzare il ruolo di Palmi nel circondario, come centro di Giustizia e Legalità”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo