giovedì 26 aprile 2018 19:06
default-logo

Società non corrisponde contributi previdenziali ai dipendenti ma chiede rimborso all’Inps: amministratore denunciato dalla Guardia di Finanza

Locri (Reggio Calabria). Gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria, nell’ambito di servizi predisposti per il contrasto alle frodi nel settore delle provvidenze erogate da Enti previdenziali ed assistenziali, hanno accertato un danno all’INPS per circa 42.000 euro ad opera di una società operante nella locride. In particolare, i finanzieri del Gruppo di Locri, dopo aver esaminato cospicua documentazione acquisita presso gli uffici della Direzione Provinciale del Lavoro e dell’INPS della provincia reggina, hanno rilevato che il rappresentante legale della società ha omesso di corrispondere ai propri dipendenti le indennità di maternità, malattia ed assegni nucleo familiare spettanti. Tuttavia, tali indennità, oltre a non essere anticipate ai dipendenti della società, per conto dell’Ente previdenziale, così come prescrive la legge, sono state artatamente evidenziate dall’amministratore al fine di ottenerne un indebito rimborso. Il rappresentante legale della società è stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Locri per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo