venerdì 20 aprile 2018 23:53
default-logo

Cosenza. Contrabbando di oli minerali: Guardia di Finanza sequestra 18 mila litri di gasolio agricolo

Cosenza. Brillante operazione di servizio messa a segno dagli uomini della Guardia di Finanza di Montegiordano nel settore delle accise. In particolare, a seguito di un controllo su strada, i militari hanno intimato l’alt ad una autobotte che transitava sulla SS 106 – all’altezza dell’abitato del Comune di Roseto Capo Spulico (Cs) – nelle prime ore pomeridiane. Il conducente alla richiesta della patente di guida nonché dell’abilitazione al trasporto di merci pericolose ha esibito solo il primo documento dichiarando il mancato conseguimento del titolo abilitativo. Si è proceduto, pertanto, al controllo accurato sia dell’automezzo che della documentazione a corredo del gasolio trasportato (c.d. agricolo), dal quale è emerso che l’automezzo era privo di copertura assicurativa e con revisione scaduta (entrambi i relativi tagliandi risultavano falsificati), mentre la documentazione fiscale (das) che accompagnava il prodotto petrolifero riportava elementi difformi quali vettore e conducente diversi nonché destinazione fittizia. Inoltre è stato rilevato l’avvenuto utilizzo di gasolio agricolo quale carburante per autotrazione dello stesso mezzo.
L’attività investigativa si è conclusa con il sequestro di una autobotte, circa litri 18.000 di gasolio agevolato per uso agricolo e la denuncia a piede libero alla competente autorità giudiziaria di un individuo resosi responsabile dei reati di contrabbando ed utilizzo ai fini diversi di gasolio agevolato e di falso materiale e falsità in scrittura privata.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo