giovedì 19 aprile 2018 13:46
default-logo
Direzione investigativa antimafia

Napoli. Camorra, 24 arresti della Dia: appalti truccati all’Azienda Sanitaria di Caserta aggiudicati a imprese del clan dei casalesi

Napoli. Nelle prime ore di questa mattina, nell’ambito di una articolata indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli, gli agenti della Dia di Napoli, hanno tratto in arresto 24 persone, nelle provincie di Caserta, Napoli e Verona, perché ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere di tipo mafioso, corruzione, turbata libertà del
procedimento di scelta del contraente ed abuso d’ufficio. L’inchiesta riguarda una serie di appalti truccati indetti dall’Azienda Sanitaria “S. Anna e S. Sebastiano” di Caserta ed aggiudicati ad imprese del clan dei casalesi, con l’appoggio di politici ed amministratori pubblici. Sono in corso anche numerosi sequestri di società e di beni.
I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà, oggi 21 gennaio 2015 alle ore 10.30, presso la Sala stampa della Procura della Repubblica – Centro Direzione Isola E/5, a , 8° piano, alla presenza del Procuratore Capo della Repubblica dr. Giovanni Colangelo, del Direttore della D.I.A. Gen. D. Nunzio Antonio Ferla, del Procuratore Aggiunto dr. Giuseppe Borrelli e del Capo Centro della D.I.A. di Napoli dr. Giuseppe Linares.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo