domenica 22 aprile 2018 14:10
default-logo

Catanzaro. Controlli della Polizia in città e nel lametino

Catanzaro. L’attenzione delle Forze di Polizia per i cosiddetti quartieri a rischio sia del capoluogo che del lametino è sempre elevata e, a motivo di ciò numerose sono le attività di prevenzione messe in atto dalla Polizia di Stato, anche con l’impiego di equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine in ausilio alla Questura di Catanzaro già dallo scorso giugno nell’ambito del progetto denominato “Focus Nrangheta”.
In particolare, nella giornata di ieri, le attività in argomento hanno interessato la località Scordovillo di Lamezia Terme, dove si è proceduto, unitamente a personale dell’ENEL alla verifica di eventuali allacci abusivi operati da soggetti della comunità rom sulla linea elettrica esterna all’accampamento. Durante i servizi, coordinati operativamente dal dirigente del Commissariato di Lamezia Terme, Antonio Borelli, sono stati verificati 60 contatori posti all’interno dell’abitazione di altrettanti nuclei familiari. Otto di tali contatori sono risultati manomessi per cui gli intestatari saranno deferiti all’Autorità Giudiziaria per furto di energia elettrica.
Nel contesto di attività diversificate sul territorio due giorni fa, nel quartiere di Catanzaro Lido personale del locale Commissariato della Polizia di Stato diretto dal Dr. Giacomo Cimarrusti, ha dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo di un’abitazione abusivamente occupata, emesso dal G.I.P. del Tribunale di Catanzaro.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo