giovedì 19 aprile 2018 19:29
default-logo

Lamezia Terme. Tagliavano pini del demanio marittimo: due arresti dei Carabinieri

Lamezia Terme (Catanzaro). I Carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme ed in particolare i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno tratto in arresto P. F., classe 56, e C.M., classe 70, per furto aggravato in concorso. L’operazione è scaturita nel corso dell’intensificazione dei controlli in occasione dell’attività di prevenzione che sta vedendo impiegata l’Arma dei Carabinieri mediante l’impiego di numerose pattuglie su strada al fine di prevenire la commissione di reati predatori. Proprio durante un controllo all’interno della zona Industriale di San Pietro Lametino ex Area SIR, nei pressi della locale pineta, i militari hanno sorpreso i due che, addirittura alla presenza di un minore, figlio di uno di loro, incuranti, erano intenti a tagliare con una motosega alberi di pino marittimo di proprietà del demanio marino, sezionando i pezzi e caricandoli su di un’autovettura. Sono stati dunque bloccati e accompagnati presso gli Uffici della Compagnia di Lamezia Terme, dove a seguito degli indizi raccolti, venivano dichiarati in stato di arresto e sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa del rito per direttissima, a seguito della quale l’arresto è stato convalidato.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo