sabato 21 aprile 2018 01:48
default-logo

Vis in Sicilia per confermarsi al primo posto

Reggio Calabria. Ancora una trasferta siciliana per la lanciatissima Vis Reggio Calabria di coach Checco D’Arrigo, decisa a mantenere la vetta della classifica riconquistata domenica scorsa. Domani i reggini renderanno visita all’Amendolia Assicurazioni Milazzo, compagine relegata nei bassifondi della graduatoria, ma pur sempre temibile, specie fra le mura amiche. Fra le fila messinesi ci sarà l’esordio casalingo di Denarius Darby, guardia americana recentemente ingaggiata per aumentare la pericolosità offensiva del quintetto di coach Fiasconaro. Un’insidia in più per Grasso e compagni, per nulla intenzionati a sottovalutare la squadra mamertina. I bianco/amaranto per l’occasione dovrebbero recuperare Barrile, ai box da tre settimane per via di un piccolo stiramento. All’appello mancherebbe così il solo Tramontana e poi, finalmente, l’infermeria sarà completamente svuotata. Lorenzo Di Dio, giovanissimo play messinese della Vis, sempre più integrato nei meccanismi della squadra e dal minutaggio crescente di partita in partita, presenta così il match di domani: “A dispetto della classifica, non sarà una gara facile. Milazzo è una squadra che si esprime meglio in casa e col nuovo americano ha acquisito maggior peso in attacco. Questo è un campionato in cui nessuno regala niente. I siciliani davanti al loro pubblico hanno già battuto Capo d’Orlando e sono sicuro che giocheranno alla morte per fermare la capolista. Noi però, al di la di qualche acciacco fisico, andremo in Sicilia per vincere e confermare il momento positivo”. All’andata non ci fu storia, con una Vis dilagante fin dalla palla a due che si impose (era il 19 ottobre) col netto punteggio di 90-59. Si giocherà al PalaCocuzza di San Filippo del Mela. Fischio d’inizio alle ore 18.30. Arbitrerà la coppia ragusana composta da Luca Massari e Antonio Giunta.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo