giovedì 19 aprile 2018 21:23
default-logo

Contro Pallamano Lamezia il 7° boccone amaro della stagione per Team Handball Reggio Calabria

Reggio Calabria. Domenica 25 gennaio 2015 si è giocata la seconda partita del girone di ritorno del campionato di II Divisione Nazionale femminile, girone F. Al PalaBotteghelle di Reggio Calabria va di scena il match tra le locali del Team Handball e la Pallamano Lamezia, rispettivamente ultima e penultima del girone. Due squadre in cerca di punti preziosi dunque, soprattutto tra le ragazze reggine alla ricerca della prima vittoria in campionato. La prima fase di gioco è molto equilibrata: le reggine sono brave, in fase offensiva, a sfruttare gli spazi concessi dalle avversarie anche se in fase difensiva si dimostrano generose in più di una occasione. Le lametine si presentano in attacco col doppio pivot, prediligendo le zone centrali, mentre in difesa attuano una marcatura a uomo sul portatore di palla. Le ragazze dello Stretto scendono in campo col classico 6-0 in difesa, mentre in attacco cercano di allargare il gioco sulle ali. Il risultato alla fine della prima frazione conferma l’equilibrio tra le due squadre: il punteggio al 30′ è di 8-8. Un pareggio che però forse induce le ragazze del TH a rilassarsi un po’ troppo e perdere concentrazione nella costruzione della manovra d’attacco. Quello del secondo tempo è infatti un TH confuso, che continua a non difendere al meglio e neanche ad andare a segno con continuità. La manovra di attacco risulta essere frettolosa, merito sicuramente di un avversario che ha saputo organizzarsi in fase difensiva non concedendo spazi alla compagine dello Stretto. La marcatura ad uomo, dapprima sul centrale del TH ed in seguito sui terzini, mette notevolmente in crisi l’attacco delle reggine che non riesce a reagire e permette alla Pallamano Lamezia di condurre il gioco per gran parte del secondo tempo. Ad un quarto d’ora dalla fine il risultato è ancora sul punteggio di 9-9 (una sola rete per ogni squadra durante i primi 15 minuti del secondo tempo), segno di difese attente, ma soprattutto di attacchi altamente imprecisi. Dal minuto 17′ in poi la prestazione delle reggine cala sempre di più; troppi errori grossolani e palloni persi ingenuamente. Il risultato è un break ospite che in cinque minuti permette alle lametine di allungare di 4 reti, distacco che verrà mantenuto senza sussulti fino alla fine del match. Le ragazze di mister Barbarello dimostrano di non avere la capacità di reazione nel momento in cui subiscono una rete, di avere difficoltà ad imporre il proprio gioco, permettendo sempre che sia l’avversario di turno a gestire lo stesso. Al fischio finale il tabellone segna il punteggio di 12-16. Difficile per il TH inghiottire questo, che è il settimo boccone amaro della stagione. Dopo le ultime, belle e confortanti, prestazioni contro Lecce e Terranova, un netto passo indietro per le reggine che necessitano di maggior carattere e determinazione nelle fasi cruciali degli incontri, che invece coincidono troppo spesso con amnesie e cali di concentrazione determinanti per la sconfitta. Il prossimo incontro vedrà il Team Handball scontrarsi, per la seconda trasferta del nuovo anno, con il Badolato, sabato 31 gennaio.

Tabellino dell’incontro

TH Reggio Calabria – Pallamano Lamezia: 12-16 (8-8)

TH Reggio Calabria: Vallelonga (3), Guarnaccia (4), Scarfò (2), Strangio, Felicetti, De Domenico, Birelli (1), Costantino (1), Ripepi (1), Nucera, Mesiano, Martelli, Placanica, Petrova. ALL. Barbarello

Pallamano Lamezia: Cimino, Gualtieri, Bova E. (10), Donatiello, Falvo (3), Marchio, Pizzonia (1), Rocca, Bova G. (1), De Maria. ALL. Torchia

Ammoniti:

TH Reggio Calabria: De Domenico, Ripepi.

Pall. Lamezia: Falvo, Bova G.

Sospensione due minuti:

TH Reggio Calabria: Felicetti, De Domenico.

Pall. Lamezia: Falvo.

Arbitri: De Vita, Rotella.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo