giovedì 19 aprile 2018 13:49
default-logo

Dal Cipe un finanziamento di 3 milioni di euro per completare il nuovo Palazzo di Giustizia

Reggio Calabria. Importantissima decisione del CIPE, Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica del Governo Renzi, che nella riunione di mercoledì 28 gennaio ha approvato un finanziamento di 3 milioni di euro per il progetto di completamento del Nuovo Palazzo di Giustizia di Reggio Calabria. La decisione rappresenta un importante passo avanti per la città di Reggio Calabria. La legge di stabilità 2014 aveva accantonato risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC) per complessivi 30 milioni di euro da destinare a interventi urgenti ed immediatamente attivabili relativi a nuove sedi per uffici giudiziari. Il costo complessivo dell’intervento al Tribunale ammonta a 36 milioni di euro, e la quota restante viene finanziata tramite la Cassa Depositi e Prestiti e la Regione Calabria. Proprio a conclusione della riunione del CIPE, è stato il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio a contattare in prima persona il Sindaco Giuseppe Falcomatà Falcomatà, comunicando il finanziamento. Grande la soddisfazione da parte del Primo cittadino, che ha ribadito la «piena fiducia nel Governo Nazionale: questo non è che il primo passo per una città che ha voglia di svoltare, che è pronta a farlo con la riattivazione delle grandi opere. Reggio non è lasciata sola, ma torna ad avere credibilità presso i Ministeri romani. Siamo fiduciosi, serve pazienza, ma sappiamo che è ferma volontà di Roma voler far ripartire Reggio e la Calabria». Il Sottosegretario Delrio ha anche confermato l’istituzione del tavolo tecnico per Reggio Calabria, che sarà organizzato nei giorni successivi all’elezione del Presidente della Repubblica.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo