domenica 22 aprile 2018 12:12
default-logo

Il sindaco di Gerace confermato al Comitato europeo delle regioni

Gerace (Reggio Calabria). Nelle scorse settimane il Consiglio Europeo ha nominato i delegati rappresentanti del Comitato Europeo delle Regioni. La decisione (n°2015/116), relativa alla nomina dei membri titolari e dei membri supplenti del Comitato delle Regioni, è stata adottata, infatti, durante la seduta tenutasi il 26 gennaio scorso. Anche il sindaco di Gerace, Giuseppe Varacalli, è stato riconfermato tra i nomi proposti dal Governo italiano, accanto a undici presidenti di regione, altri sindaci e rappresentanti delle assemblee locali e regionali, i quali difenderanno gli interessi delle città e delle regioni italiane nel processo legislativo dell’UE. La delegazione italiana farà parte della nuova assemblea di 350 responsabili politici eletti a livello locale e regionale che siederanno nel Comitato Europeo delle Regioni, il cui nuovo mandato quinquennale inizierà nel mese in corso. Il sindaco Varacalli è già stato relatore presso il Comitato delle Regioni, esprimendo il proprio parere, nello specifico, nell’ambito dei programmi “Sicurezza interna in Europa” (2011), “Giustizia”, “Diritti e Cittadinanza” e “L’Europa per i cittadini” (2012) e sul tema “Risorse genetiche in agricoltura, dalla conservazione all’uso sostenibile” (2014). Il Governo italiano ha nominato i suoi membri tenendo conto dei necessari equilibri geografici, politici e di genere. I membri italiani, insieme ai colleghi provenienti dagli altri 27 Stati membri dell’UE, entreranno in funzione con la prima sessione plenaria del nuovo mandato, in cui saranno chiamati ad eleggere il nuovo Presidente e il primo vicepresidente dell’assemblea. Legittimamente soddisfatto il primo cittadino geracese per il quale “Gerace e tutto il comprensorio devono confrontarsi con le nuove sfide europee. La partecipazione all’elaborazione dei programmi di lavoro annuali, attraverso il Comitato delle Regioni, consente una costruzione “dal basso” anche in sintonia con le esigenze manifestate dai cittadini europei”. Il Comitato delle regioni (CdR) è l’Assemblea dei rappresentanti regionali e locali dell’UE, provenienti da tutti i 28 Stati membri. Il suo compito è quello di coinvolgere nel processo decisionale dell’Unione europea gli Enti regionali e locali e le comunità che essi rappresentano e di informarli sulle politiche europee.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo