venerdì 27 aprile 2018 03:09
default-logo
Carabinieri paletta

Melito Porto Salvo. Controlli dei Carabinieri, un arresto e 4 denunce

Melito Porto Salvo (Reggio Calabria). Nel corso della settimana, i Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, diretta dal capitano Gennaro Cascone, impegnati in un servizio coordinato e consorziato disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria, hanno arrestato, in flagranza di reato e segnalato in stato di libertà, per furto aggravato di energia elettrica, rispettivamente: C.F., 36enne melitese sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno; C.G., 56enne melitese disoccupato; poiché, presso le relative abitazioni, hanno realizzato degli allacci abusivi alla rete Enel, eludendo le contabilizzazioni dei consumi di energia elettrica.

Nel medesimo contesto operativo, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziari, le seguenti persone:

L.F. 28enne ed il fratello convivente L.P., 29enne, bovesi, entrambi disoccupati, poiché resisi responsabili, in concorso, della realizzazione di lavori edili presso la loro abitazione senza le prescritte autorizzazioni;

un 36enne cittadino di origini tunisine, operaio, poiché è stato sorpreso a circolare alla guida di un’autovettura in evidente stato di ebbrezza.

L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere sottoposto a giudizio direttissimo. Le pattuglie dell’Arma dei Carabinieri hanno eseguito numerose verifiche ad esercizi commerciali ed a soggetti sottoposti a misure di prevenzione. Inoltre, i controlli dei militari sono proseguiti lungo le principali vie di comunicazione dove sono state controllate più di 130 persone ed è stata accertata l’infrazione di numerose infrazioni al Codice della Strada, quali l’assenza di copertura assicurativa e della prescritta revisione periodica, nonché il mancato uso dei prescritti dispositivi di sicurezza.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo