venerdì 20 aprile 2018 16:00
default-logo

Melito Porto Salvo. Controlli dei Carabinieri: 2 arresti e 3 denunce

Giovedì scorso, i Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo, diretta dal capitano Gennaro Cascone, impegnati in un servizio coordinato e consorziato disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria, hanno arrestato in flagranza di reato, per produzione, traffico e detenzione illegale di sostanze stupefacenti o psicotrope:

− S. G., settantenne, pensionato montebellese;
− N. M., 59enne residente a Montebello.

Nello specifico, i due, a seguito di perquisizione domiciliare, sono stati trovati in possesso di 200 gr di sostanza stupefacente del tipo marijuana e strumenti utilizzati per il verosimile spaccio (bilancino di precisione e materiale per il confezionamento).

Nel medesimo contesto operativo, i Carabinieri hanno denunciato in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria, le seguenti persone, ritenute colpevoli dei reati indicati a fianco di ciascuno:

− A. F., 33 melitese, per inosservanza delle prescrizioni derivanti dalla misura della sorveglianza speciale cui è sottoposto;
− L. P., settantaduenne bovese, pensionato, per aver realizzato lavori edili presso la propria abitazione in assenza delle prescritte autorizzazioni;
− B. S., 57enne melitese, poiché custodiva in modo non conforme alla normativa vigente alcune armi regolarmente detenute, sequestrate.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati condotti presso la propria abitazione in attesa di giudizio direttissimo.
Le pattuglie della Compagnia hanno eseguito altresì numerose verifiche ad esercizi commerciali ed a soggetti sottoposti a misure di prevenzione, nonché perquisizioni personali e domiciliari. Inoltre, i controlli dei militari sono proseguiti su strada dove sono state controllate più di 100 persone, oltre l’accertamento di numerose infrazioni al Codice della Strada, quali l’assenza di copertura assicurativa e della prescritta revisione periodica, nonché il mancato uso delle cinture di sicurezza.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo