venerdì 20 aprile 2018 01:26
default-logo

Pallamano maschile, serie B area Sicilia: Team Handball vince contro Villaurea Palermo

Reggio Calabria. Lo scorso sabato, 21 febbraio, si è disputata la gara tra il Team Handball Reggio Calabria ed il Villaurea Palermo. In un Botteghelle gremito, i reggini sono scesi in campo affamati di vittoria. Nelle tre partite precedenti, i ragazzi dello Stretto avevano collezionato due pareggi ed una sconfitta. Serviva una vittoria per invertire il trend ed i tre punti sono arrivati a seguito di una buona prestazione. I ragazzi di mister Frontera partono subito forte, 7 a 2 dopo dieci minuti di gioco con Nisticò che si conferma bestia nera per il Villaurea. Gli ospiti provano a rimanere in gara, ma nonostante un mini- break nei minuti finali, il TH va al riposo sul 13 a 8. I ragazzi dello Stretto rientrano in campo con 5 reti di vantaggio ma l’approccio alla gara non cambia. Il TH abbassa i ritmi, tiene in mano il pallino del gioco e non permette agli avversari di rientrare. C’è spazio per tutti e sul parquet collezionano minuti importanti i giovani di ambedue le formazioni. Esordio assoluto per il portiere reggino Antonio Arcobelli (classe ‘98) che, sostituendo l’ottimo Meskelindi, si prende anche la soddisfazione di parare un rigore. Il gioco predicato da Frontera dà i suoi frutti: difesa solida (terza migliore del campionato dopo le due corazzate CUS e Polimedical) e gioco organizzato sono le caratteristiche di questa squadra. La gara si conclude con il punteggio di 28 a 18 per il TH, che archivia una bella vittoria e si prepara ad ospitare la prima della classe, il Cus Palermo ancora imbattuto, sabato 14 Marzo al PalaBotteghelle, ore 20.30. Queste le impressioni di mister Frontera a fine gara: “Sono contento per la prova dei ragazzi, dopo 3 partite sfortunate dove abbiamo seminato tanto e meritavamo di raccogliere qualche punto in più. C’è ancora molto da lavorare per crescere e migliorare. Ringrazio per il sostegno i nostri tifosi, che sono accorsi numerosi al Botteghelle per assistere al match”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo