giovedì 19 aprile 2018 15:26
default-logo

I primi 90 giorni dell’amministrazione Falcomatà: “Uno strappo col passato”

Reggio Calabria. A palazzo San Giorgio è tempo di bilanci. L’amministrazione guidata dal primo cittadino Giuseppe Falcomatà a distanza di 90 giorni dal suo insediamento ufficiale, stando alle parole del sindaco, perché spiega – il conteggio andrebbe fatto dal giorno del primo consiglio comunale – ma a distanza di ormai quasi 4 mesi affidandoci a un conteggio più intuitivo, il sindaco, trincerato dietro un improvvisato leggio, alla Renzi style, sviscera con un certo orgoglio, uno dietro l’altro, numeri, progetti e opere.
“Novanta giorni per sbloccare la città da quella fastidiosa situazione di ‘standby’ alla quale eravamo assuefatti, in questi mesi, abbiamo lavorato per riportare la città ad una naturale normalità, è questo l’obiettivo che ci siamo posti fin da principio, fin da quando il 29 ottobre venivo nominato ufficialmente Sindaco di questa città”. Così, con queste parole, Giuseppe Falcomatà ha aperto questa mattina la conferenza stampa in un gremito salone dei lampadari a Palazzo di Città.
Un dialogo, accompagnato dalla lettura di slide (riproposte in seguito), ha visto toccare tematiche più varie partendo da quanto già ottenuto “anche se – dice il sindaco – a Reggio dobbiamo tornare all’anno zero, ripartire dalle piccole cose, ripartire cercando di mettere per prima cosa a norma la nostra città”.
Un impegno costante e continuo, valorizzato da risorse giovani e competenti nel rispetto della legalità e cercando di snellire burocrazia e amministrazioni secondo un progetto di integrazione tra il lavoratore e i cittadini. Dalla raccolta differenziata, ormai l’emergenza sembra solo un brutto ricordo, alle opere pubbliche da sbloccare, alla manutenzione straordinaria delle strade per le quali – grazie ad un approfondito lavoro – sono stati sbloccati circa 5 milioni di euro derivanti da opere pubbliche mai avviate – alle Case popolari le cui assegnazioni sono già pronte stando alle adeguate procedure ed ancora tra le grandi partite la lotta abusivismo con già 54 verbali emessi. si è discusso poi dei recenti incontri romani con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Delrio passando per il salotto buono della città e dal suo necessario restyling, invocando pazienza e collaborazione, fino ai progetti per fasce più deboli e per le quali sono state approvate misure straordinarie.
Una mattinata per fare il punto della situazione, per rendere edotti i concittadini di quanto fatto e di quanto ancora si deve fare sotto il segno della pazienza della responsabilità e della collaborazione. All’amministrazione Falcomatà, quindi, rivolgiamo un sincero augurio di buon lavoro: “novanta” di questi giorni.

Caterina Bertucci

In allegato pubblichiamo la slide che il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, ha utilizzato nel corso della conferenza stampa tenuta oggi nel salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio dedicata ai primi 90 giorni dell’amministrazione Falcomatà.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo