giovedì 19 aprile 2018 17:45
default-logo

Roma. Aveva rapinato il telefonino a due 15enni: localizzato grazie alla localizzazione satellitare del cellulare

Roma. La scorsa notte, a seguito di una segnalazione giunta al numero di pronto intervento 112, i Carabinieri della Stazione Roma Piazza Dante hanno arrestato, con l’accusa di rapina aggravata, un cittadino albanese, di 21 anni, senza fissa dimora e già noto per i suoi precedenti penali. In via Giolitti, nei pressi della stazione Termini, armato di coltello, l’uomo ha affrontato e minacciato due studenti di 15 anni, facendosi consegnare i loro smartphone e si è dileguato. I Carabinieri, intervenuti su richiesta delle vittime, sono riusciti a rintracciare e ad arrestare il rapinatore in via Principe Amedeo, incrocio con via la Marmora, grazie alla localizzazione satellitare del cellulare rubato. Dopo l’arresto, il 21enne è stato portato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa di essere condotto presso le aule di piazzale Clodio per il rito direttissimo mentre, i telefonini sono stati riconsegnati alle vittime.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo