martedì 24 aprile 2018 08:17
default-logo
Carabinieri paletta

Un anno fa prende “in prova” a Milano un’automobile sportiva, oggi sorpreso a “sfrecciare” sulla SS 106: denunciato dai Carabinieri

Roccella Jonica (Reggio Calabria). Un anno fa aveva preso “in prova” un’autovettura sportiva da un concessionario di Milano, a distanza di un anno è stato sorpreso dai Carabinieri a “sfrecciare” in pieno centro a Roccella Jonica. Un disoccupato 40enne di Melicuccà con precedenti di polizia è stato denunciato per appropriazione indebita. L’uomo, fermato per un controllo sulla SS 106 nel comune di Roccella Jonica alla guida di una lussuosa automobile sportiva, non è stato in grado di giustificare come mai fosse al volante dell’auto non intestata a lui. Insospettiti, i Carabinieri con l’ausilio dei colleghi meneghini hanno contattato il proprietaria, che ha denunciato l’avvenuta sottrazione dell’autoveicolo. Circa un anno fa il proprietario dell’autoconcessionaria, in nome dell’amicizia che lo legava al 40enne di Melicuccà, gli aveva permesso di provare l’auto al fine di acquistarla. L’amico, però, contro il quale all’epoca non ha voluto nemmeno denunciare l’appropriazione indebita, si era dileguato senza più restituire l’auto. Il veicolo, privo di assicurazione, è stato sequestrato.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo