giovedì 19 aprile 2018 21:26
default-logo

Assalto alla diligenza in pieno centro: sparano in aria per rubare da auto incasso commerciati

Reggio Calabria. Ancora un’altra rapina, coi banditi che sparano, per derubare i commercianti dell’incasso che stavano andando a depositare in banca. E’ accaduto intorno a mezzogiorno in pieno centro, in via Tommasini, a poche decine di metri in linea d’aria da Piazza Duomo. Un uomo e una donna, madre e figlio, gestori di un distributore di carburante in città, erano a bordo di un Suv, una Volkswagen Tiguan, quando due banditi giunti a bordo di uno scooter hanno assaltato la diligenza. I due malviventi hanno approfittato del traffico che bloccava la fuga al Suv, hanno esploso un colpo di pistola in aria e, probabilmente col calcio della stessa arma hanno mandato in frantumi il vetro dell’autovettura, subito dopo si sono impossessati della borsa contenente l’incasso, 40 mila euro che i commercianti stavano andando a depositare, come loro consuetudine. Forse li avevano seguiti fin da quando erano usciti da casa. Sicuramente sono andati a colpo sicuro, parlavano italiano e hanno intimato ai due malcapitati “la borsa, dateci la borsa”, segno che sapevano benissimo cosa cercare. Sul posto è giunta la polizia con le Volanti, dirette dal vice questore aggiunto Luciano Rindone con il supporto del commissario capo Gesualdo Masciopinto, e gli investigatori della Squadra mobile, diretti sul posto dal dirigente della V sezione  Francesco Giordano, che hanno avviato indagini. I rilievi sono stati eseguiti dal personale de Gabinetto regioale della polizia scientifica, diretto dal vice questore aggiunto Diego Trotta.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo