lunedì 23 aprile 2018 07:42
default-logo

Lamezia Terme. Arrestato dai Carabinieri per atti persecutori, violenza privata e minacce

Lamezia Terme (Catanzaro). I Carabinieri della Stazione Capoluogo di Lamezia Terme hanno proceduto all’arresto di G.P.M., classe 75, soggetto conosciuto per i suoi precedenti e già tratto in arresto nell’agosto del 2013 per lesioni, atti persecutori e violazione di domicilio. L’attività dell’Arma è scaturita a seguito di una serie di interventi compiuti presso l’abitazione di una donna straniera, B.A.A. classe 81, residente in questo centro, la stessa peraltro, sua ex convivente, e già vittima da parte dell’uomo dell’episodio che nel 2013 aveva già portato all’arresto dello stesso. Dall’attività compiuta e dai numerosi interventi occorsi presso l’abitazione della donna residente in Nicastro, è emerso chiaramente che nonostante il precedente arresto, l’uomo avesse ininterrottamente continuato a vessare la donna, mediante violenza fisica e psicologica, caratteristiche proprie degli atti persecutori, minacciandola ripetutamente e procurandole in più circostanze lesioni. La cristallizzazione dell’attività investigativa compiuta dai militari si è infine concretizzata a seguito degli ennesimi episodi nei quali sia lei che la figlia minore sono state nuovamente picchiate e inoltre l’uomo preso sempre dall’ira avrebbe completamente sfondato la porta d’ingresso della casa della donna costringendo la stessa a scappare unitamente alla figlia e a rifugiarsi nel vicino Comando Compagnia Carabinieri dove finalmente, presa dalla disperazione e superata la paura, ha trovato la forza ed il coraggio di denunciare quanto accaduto e raccontare la sua terribile storia. Dunque l’Autorità Giudiziaria, concordando appieno con le risultanze investigative raccolte dai militari della Stazione Carabinieri, ha emesso apposita misura cautelare nei confronti dell’uomo che, rintracciato, è stato tratto in arresto e sottoposto momentaneamente alla misura cautelare degli arresti domiciliari a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo