giovedì 19 aprile 2018 21:27
default-logo

Ionadi. Questura e Guardia di Finanza hanno eseguito il sequestro di un immobile

Ionadi (Vibo Valentia). A seguito della proposta avanzata dal Questore della Provincia di Vibo Valentia, sulla base delle risultanze di un’articolata attività info-investigativa, che ha visto impegnati gli uomini dell’Ufficio misure di prevenzione della Questura, congiuntamente ai militari del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza, il locale Tribunale-sezione misure di prevenzione ha disposto il sequestro di un immobile intestato ai coniugi C.G.F. e G.R. di 49 anni, ubicato in Ionadi, ore complessivo stimato in circa € 350.000. E, il provvedimento è stato eseguito nella mattinata odierna. Il provvedimento emesso in data 23 marzo 2015 a conferma delle evidenze probatorie sostenute in fase propositiva di misure di prevenzione patrimoniale, ha come presupposto lo stretto collegamento tra i coniugi e i contesti associativi di criminalità organizzata operanti sul territorio della provincia. L’attività investigativa svolta in questo senso, nel quadro della lotta alla criminalità organizzata, soprattutto svolta svelare gli aspetti economici e patrimoniali, ha fornito le basi per l’adozione del provvedimento di sequestro odierno. In sostanza, nella ricostruzione del patrimonio appartenente ai coniugi è stata accertata una sproporzione tra il valore dei beni posseduti con i redditi effettivamente dichiarati al fisco, descritta come “situazione patrimoniale largamente deficitaria”; questa sperequazione, in uno alle riscontrare vicinanze dei coniugi a elementi apicali del clan Mancuso di Limbadi ha determinato l’adozione del provvedimento ablativo siccome “il bene deve ritenersi il frutto o comunque il reimpiego dei proventi derivanti da attività illecite”. Nello specifico il provvedimento di sequestro a Perugia letto una villa a tre piani con ampio garage, giardino ed aree esterne. All’atto della definitiva esecutività del provvedimento di sequestro, i beni in questione saranno devoluti dallo Stato per finalità di carattere sociale.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo