martedì 24 aprile 2018 08:21
default-logo

Caulonia. Disincagliata l’imbarcazione dei migranti e condotta al Porto alle Grazie di Roccella Jonica

Caulonia (Reggio Calabria). In data odierna, i militari della Guardia Costiera di Roccella Jonica sono stati impegnati nella rimozione di un motopeschereccio rimasto incagliato sull’arenile di Caulonia, in località Vasì. L’imbarcazione era stata utilizzata per la traversata fino alle coste calabresi di 209 migranti irregolari, giunti durante la notte tra il 4 ed il 5 aprile. L’unità era stata immediatamente posta sotto sequestro da parte del personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Roccella Jonica.
L’imbarcazione, di colore verde e lunga circa 20 metri, ha condotto sulle costa calabrese migranti di nazionalità siriana, egiziana, iraniana, etiope, eritrea, sudanese e libica. L’operazione di disincaglio è stata effettuata, in accordo con la Procura della Repubblica di Locri, al fine di tutelare la sicurezza della navigazione e la salvaguardia dell’ambiente marino. I militari della Guardia Costiera, coadiuvati da una ditta operante con mezzo meccanico, hanno condotto, infine, con l’ausilio delle proprie motovedette, l’imbarcazione presso il Porto delle Grazie di Roccella dove attualmente si trova a disposizione dell’autorità giudiziaria per le indagini del caso.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo