giovedì 26 aprile 2018 19:00
default-logo
In manette arrestato dai Carabinieri

Paola. Carabinieri catturano rumeno colpito da mandato di arresto europeo per omicidio, condannato a 20 anni di carcere

Paola (Cosenza). Durante il corso della mattinata odierna, militari della Stazione Carabinieri di Paola hanno catturato e tratto in arresto, Mihai Gheorghe Ureche, rumeno di 39 anni, poiché colpito da mandato di cattura europeo per omicidio. L’uomo, nell’agosto del 1999, in Romania, a seguito di un diverbio maturato nel contesto familiare, aveva aggredito e brutalmente assassinato suo cognato; successivamente ne aveva occultato il corpo per nascondere il crimine commesso.
L’Interpol aveva segnalato la presenza del soggetto sul territorio nazionale e più specificamente lungo la costa basso tirrenica. I Carabinieri della Compagnia di Paola, ricevuta tale segnalazione e la descrizione somatica del soggetto, hanno subito avviato le attività di ricerca, sviluppando ogni utile attività info-investigativa.
Dopo pochi giorni un soggetto che corrispondeva alla descrizione dell’Interpol è stato rintracciato proprio in Paola. I militari della locale Stazione Carabinieri, al termine di un mirato servizio di appostamento e pedinamento, lo hanno fermato e a seguito di identificazione è risultato essere proprio il catturando da arrestare immediatamente. L’uomo, dopo i previsti accertamenti, è stato condotto presso la casa circondariale di Paola, in attesa di successiva estradizione nel paese di origine. Per l’omicidio commesso dovrà scontare una pena di 20 anni di carcere.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo