giovedì 19 aprile 2018 17:42
default-logo

Rosarno. Accoltellato al mercato rionale: i Carabinieri e la Polizia fermano un venditore ambulante per tentato omicidio

Rosarno (Reggio Calabria). Nella giornata di ieri 11 aprile 2015, i Carabinieri della Tenenza di Rosarno e il Commissariato di Gioia Tauro sono stati impegnati sin dalla mattinata in serrate indagini a seguito del tentato omicidio, avvenuto nei pressi del mercato rionale di Rosarno, ai danni di C.A. di anni 54, il quale, a seguito di una lite scoppiata per futili motivi, è stato accoltellato ripetutamente (per 7 volte). La vittima è stata trasportata d’urgenza, per le cure del caso, all’Ospedale di Gioia Tauro prima, Polistena e successivamente presso gli Ospedale Riuniti di Reggio Calabria, vista la gravità delle ferite infertegli e della situazione clinica che ne imponevano la prognosi riservata. I Carabinieri, sulle tracce dell’aggressore sin dalle fasi immediatamente successive al verificarsi dell’evento delittuoso, a seguito di accurate ricerche, hanno rintracciato e fermato, in prima serata, Angelo Ruffo, di 49 anni, venditore ambulante in quanto indiziato di delitto. Trasportato anch’egli, presso l’ospedale di Gioia Tauro; a seguito del trauma cranico refertatogli, l’uomo è stato ricoverato ed ivi piantonato, con l’accusa di tentato omicidio, su disposizione del sostituto procuratore della Procura della Repubblica di Palmi, Francesco Ponzetta, che ha disposto nei suoi confronti un fermo di indiziato di delitto. Ulteriori indagini sono in itinere per meglio comprendere le motivazioni che hanno generato l’alterco, poi finito nel sangue.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo