venerdì 20 aprile 2018 02:56
default-logo
Reggio Calabria, Palazzo Campanella: sede del Consiglio regionale della Calabria

Conclusi i lavori della Seconda commissione

Reggio Calabria. La seconda Commissione consiliare, ‘Bilancio, programmazione economica e attività produttive, Affari dell’Unione europea e Relazioni con l’Estero’, presieduta dal consigliere Giuseppe Aieta (Pd), ha approvato a maggioranza il Collegato alla Manovra finanziaria, la Legge di Stabilità ed il Bilancio di previsione 2015 e pluriennale 2015-2017 della Regione. Hanno espresso voto di astensione i consiglieri Fausto Orsomarso (Misto) e Giovanni Arruzzolo (Ncd). “E’ un risultato fortemente positivo – ha detto a conclusione dei lavori il presidente Aieta – ed il lavoro della Commissione è stato connotato da un clima di assoluta responsabilità, pur nel rispetto della diversità dei ruoli e delle posizioni politiche. Credo che sia ormai affermata la consapevolezza di quanto sia necessario ed ineludibile dare stabilità al quadro finanziario della Regione, evitando il rischio di trovarci dinanzi a situazioni davvero difficili e complicate per tutti i calabresi. Tutto ciò ha posto fine ad inutili particolarismi, a parcellizzazioni della spesa, poco produttivi per l’interesse generale della Calabria. Voglio ancora esprimere la mia soddisfazione per l’approvazione di un emendamento, di cui sono primo firmatario, per la copertura finanziaria relativa alla istituzione della Festa di San Francesco di Paola e per la proroga concessa ai Comuni calabresi, che avranno così modi e tempi più flessibili, per elaborare i Piani spiaggia in vista dell’ormai imminente stagione balneare. Inoltre – ha proseguito Aieta – voglio ringraziare la Giunta regionale ed il Vicepresidente on. Vincenzo Ciconte, che con la sua costante presenza durante tutte le fasi dei lavori, ha contribuito a rendere più chiare le problematiche legate proprio alla stabilità del Documento finanziario della Regione. Così come un ringraziamento intendo rivolgere al direttore generale del Bilancio, dottor Filippo De Cello, al dirigente della seconda Commissione, dottor Maurizio Priolo ed a tutta la struttura di servizio, per il lavoro svolto. Questa maggioranza ed il suo Presidente Mario Oliverio – ha sottolineato Giuseppe Aieta – hanno avviato quell’opera di risanamento del Bilancio regionale, già con il Collegato alla Manovra di quest’anno. Vi sono infatti contenuti precisi indirizzi di risparmio della spesa per relazioni pubbliche, convegni, mostre, pubblicità, pubblicazioni varie, utenze telefoniche, manutenzioni, giusto per fare qualche esempio, tra un minimo del 10 ed un massimo del 30% rispetto allo scorso anno, un segnale di inversione di marcia, di ripresa dei controlli di gestione e della funzionalità dei dipartimenti, soprattutto sulle società partecipate, che rappresenta più di una speranza. Tutto questo – ha concluso Giuseppe Aieta – per assicurare una migliore condizione di vita a migliaia di calabresi a rischio povertà e per dare fiducia e sostegno al mondo del lavoro e delle imprese con l’obiettivo di spezzare la spirale negativa della decrescita economica che imprigiona la Calabria”. Ai lavori della seconda Commissione hanno fornito il loro contributo i consiglieri Neri (Democratici e Progressisti), Arruzzolo (Ncd), Nucera (La Sinistra), Orsomarso (Misto), Battaglia (Pd).

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo