giovedì 19 aprile 2018 17:46
default-logo

In Prefettura la firma del protocollo contro la violenza sulle donne e sui minori

Reggio Calabria. Il prossimo 28 aprile alle ore 11.30 presso il Salone degli Stemmi del Palazzo del Governo avrà luogo la sottoscrizione del Protocollo operativo per la prevenzione ed il contrasto delle violenze nei confronti delle donne e dei minori. Alla sottoscrizione parteciperanno il Presidente della Corte di Appello, il Procuratore generale della Corte di Appello, il Presidente del Tribunale per i Minorenni, i Presidenti dei Tribunali di Reggio Calabria, Palmi e Locri, i Procuratori della Repubblica di Reggio Calabria, Palmi, Locri e del Tribunale per i Minorenni, il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri, il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, il Presidente della Provincia, il Sindaco di Reggio Calabria, il Commissario Straordinario dell’ASP di Reggio Calabria, il Commissario Straordinario dell’Azienda Ospedaliera di Reggio Calabria, il Dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, la Presidente della Commissione Regionale per le Pari Opportunità della Regione Calabria, la Consigliera di Parità della Provincia, i Dirigenti dei Comuni capofila dei Distretti Socio Sanitari, i Presidenti degli Ordini degli Avvocati di Reggio Calabria, Locri e Palmi, il Direttore della “Casa delle Donne – CIF”, il Responsabile del Centro Antiviolenza “Angela Morabito”. Il Protocollo potrà essere successivamente esteso anche ad altri Enti o Istituzioni. Questa Prefettura nell’ambito della recente Legge n.119 del 15 ottobre 2013, con la quale sono stati previsti interventi a tutela delle donne vittime di maltrattamenti e di violenza domestica, si è fatto promotore di tale iniziativa finalizzata all’adozione di strategie condivise per prevenire e contrastare le predette forme di violenza, estendendo l’iniziativa anche ai minori. Fra gli obiettivi più qualificanti del testo pattizio, appare opportuno segnalare la realizzazione di una rete di assistenza a tutela delle vittime di violenze, anche in virtù di un raccordo degli interventi da parte delle Istituzioni e degli Enti competenti. Il Protocollo si inserisce nel più generale quadro delle iniziative di prevenzione generale svolte dalla Prefettura. L’intesa prevede, infatti, l’istituzione di un Osservatorio Provinciale sulla violenza di genere nell’ambito della Conferenza Provinciale Permanente al fine di esaminare l’andamento del fenomeno e programmare ed attuare azioni di prevenzione per incrementare e migliorare le iniziative e le azioni da parte di tutti i livelli di governo del territorio.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo