sabato 21 aprile 2018 01:51
default-logo
Reggio Calabria: Palazzo San Giorgio

Mobilità Sostenibile e Sistemi di Trasporto: Reggio scelta fra le 6 città Metropolitane per costituire il gruppo di lavoro

Reggio Calabria. Reggio Calabria è tra le sei città metropolitane guida per la mobilità. La città è stata, infatti, selezionata dall’Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale fra le 6 Città Metropolitane che comporranno il Gruppo di Lavoro ristretto per il tavolo tecnico su Mobilità Sostenibile e Sistemi Intelligenti di Trasporto e forniranno le linee guida a tutte le 14 città metropolitane italiane. L’ingegnere Agata Quattrone, assessore di Reggio Calabria alla Smart City, rende noto una nota di Palazzo San Giorgio, parteciperà al Gruppo di Lavoro in qualità di esperto tecnico in materia di mobilità e sistemi intelligenti di trasporto. Il suo curriculum di esperto nazionale del settore mobilità e sistemi intelligenti di trasporto è stato fra i fattori determinanti della scelta che premia il profilo innovativo scelto dal sindaco Falcomatà nella formazione della Giunta Comunale. È un’occasione importante per la città di Reggio che riacquista, anche ai tavoli romani, peso politico e nel panorama nazionale delle città più avanzate potrà contribuire ad orientare le politiche delle città metropolitane. I Gruppi ristretti di Lavoro, costituiscono una modalità di confronto tecnico e operativo tra i partner coinvolti e riguardano tematiche di alto valore aggiunto ed elevata complessità progettuale, per sostenere la standardizzazione di soluzioni progettuali e attuative in ambiti simili, anche valorizzando le conoscenze già acquisite e favorendo l’adozione di metodi innovativi, standard tecnici ed altre modalità per ottenere economie di scala. L’assessore Quattrone ha così commentato: «i Gruppi di Lavoro forniranno a beneficio di tutte le Città Metropolitane contributi per la formulazione dei criteri di selezione degli interventi; linee guida sull’ammissibilità delle spese; contributi tecnici. Per Reggio è molto importante essere stata scelta tra le sei città che guideranno il processo del settore Mobilità che è l’asse portante del progetto complessivo di sviluppo delle città metropolitane. Questa sarà quindi occasione preziosa per portare al tavolo proposte, istanze e indicazioni tecniche per l’attuazione del Programma nel settore della mobilità».

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo