venerdì 20 aprile 2018 12:32
default-logo

Vibo Valentia. Turista olandese minaccia il suicidio, i Carabinieri lo salvano

Vibo Valentia. Serata di domenica movimentata nel capoluogo, dove un turista olandese di 52 anni, ospite in un villaggio turistico di Capo Vaticano, ha tentato il suicidio. Erano circa le 18.00 quando alcuni turisti in visita al Castello Svevo hanno segnalato alla centrale operativa la presenza di un uomo di mezza età il quale, a piedi nudi, era salito su un parapetto posto innanzi al piazzale del Castello Svevo minacciando di lanciarsi nel vuoto. Immediato l’intervento sul posto di una gazzella del Nucleo radiomobile della Compagnia di Vibo Valentia raggiunti da personale della Polizia, Vigili del Fuoco e sanitari del 118.
I due Carabinieri, predisposta la giusta cornice di sicurezza, hanno tentato di avvicinarsi all’uomo con tutte le cautele del caso. Uno dei Carabinieri, favorito da una conoscenza della lingua inglese, ha instaurato un dialogo con lo straniero riuscendo pian piano ad attirare la sua attenzione. Giunti ad una distanza idonea i due Carabinieri, dopo un cenno d’intesa, sono riusciti ad afferrare l’uomo per entrambe le braccia e a tirarlo giù dal muro tra gli applausi d’approvazione delle persone presenti che avevano assistito alla scena con il fiato sospeso. Con non poche difficoltà l’uomo è stato condotto presso l’ospedale civile di Vibo Valentia ove, a seguito dell’intervento dei medici, è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio e successivamente ricoverato. Determinante l’intervento dei due Carabinieri i quali hanno evitato che un tranquillo pomeriggio di fine maggio potesse finire in tragedia.

About the Author

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo