sabato 21 aprile 2018 07:58
default-logo

Hospice “via delle stelle”: l’Asp a confronto con i soci fondatori e i sindacati per recuperare lo “stile di famiglia” della struttura

Reggio Calabria. L’attuale gestione connmissariale dell’ASP di Reggio Calabria con in capo il Dr. Santo Gioffrè sin dal suo insediamento, ha avviato una accurata valutazione dei servizi e delle strutture sanitarie accreditate presenti sul territorio, con particolare riguardo ai costi e alla qualità delle prestazioni specialistiche da essi garantiti.
Anche il centro residenziale di cure palliative, Hospice, rientra tra queste strutture attenzionate con l’obiettivo di definire in tempi brevi un accordo contrattuale integrativo a quanto già siglato lo scorso marzo con la Fondazione “via delle stelle” per l’erogazione delle prestazioni sanitarie di cure palliative presso la Struttura residenziale, Hospice, di proprietà della stessa azienda sanitaria.
A dimostrazione della concreta volontà dell’attuale Direzione Strategica dell’ASP di dare continuità ad una realtà sanitaria a cui essa garantisce non soltanto il pagamento delle prestazioni ma anche la fornitura di farmaci, presidi ed ausili, di indagini di laboratorio e di diagnostica strumentale nonché le consulenze specialistiche, la stessa ASP ha provveduto al pagamento due settimane fa di una prima fattura per le prestazioni rese dalla Fondazione e ciò perché comprende le esigenze del personale dipendente della stessa e si propone in tempi brevi, con la sottoscrizione dell’accordo contrattuale integrativo, di provvedere alla normalizzazione di previsione di spesa per il 2015 a favore dello stessa.
Nel contempo, però la Fondazione “via delle stelle” ha l’obbligo di ripristinare antichi impegni con l’ASP volti a sanare la morosità relativa al mancato pagamento di utenze, tributi e manutenzione di arredi e della struttura, messo a disposizione, senza alcuna richiesta di canone d’affitto.
Il Commissario Dr. Gioffrè giovedì scorso, ha incontrato il Presidente della Fondazione ed ha concordato le iniziative da adottare al fine di ripristinare un sereno rapporto finalizzato a restituire alla città un progetto assistenziale che ricerca l’ottimizzazione della qualità di vita della persona ammalata e del suo nucleo familiare.
Pertanto informa che a breve sarà indetto presso la sede legale dell’ASP un sereno confronto con i soci fondatori della Fondazione “via delle stelle” e i rappresentanti sindacali aziendali, orientato alla condivisione di un modello gestionale che consenta il recupero di uno “stile di famiglia” indispensabile a distinguere l’Hospice dalle altre strutture residenziali e nosocomiali di cui il territorio dispone.

La Direzione strategica dell’ASP Reggio Calabria

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo