giovedì 26 aprile 2018 19:06
default-logo

Palermo. Operazione Agorà: 5 arresti della Guardia di Finanza per compravendita di voti e corruzione nelle elezioni comunali e regionali del 2012

Palermo. Dalle prime ore di questa mattina i finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria stanno eseguendo 5 ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari emesse dal gip presso il Tribunale di Palermo nei confronti di soggetti accusati, a vario titolo, di aver promesso o ricevuto denaro o altre utilità in cambio di voti, per sé o per altri, nell’ambito delle elezioni del 2012 per il rinnovo del Consiglio Comunale di Palermo e dell’Assemblea Regionale Siciliana.
I dettagli dell’operazione, denominata Agorà, saranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11:00, presso la “Sala Riunioni” del Tribunale di Palermo (nuovi edifici), palazzina “M”, piano terra.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo