martedì 24 aprile 2018 12:25
default-logo
Carabinieri

Operazione Confine. Lavoro: sette arresti domiciliari dei Carabinieri a Rosarno per “caporalato”

Rosarno (Reggio Calabria). Durante la notte, i Carabinieri del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione a sette ordinanze di custodia cautelare personali nel regime degli arresti domiciliari, a carico di altrettanti soggetti indagati per associazione a delinquere finalizzata alla intermediazione illecita e allo sfruttamento del lavoro ed altro. L’operazione convenzionalmente chiamata Confine, ha avuto avvio nel mese di novembre 2013, con l’obiettivo principale di perseguire la condotta delittuosa del famigerato “Caporalato”.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo