sabato 21 aprile 2018 13:51
default-logo
Alberto Menegatti

Mondiali di windsurf a Reggio, già 70 i pre-iscritti

Reggio Calabria. Aumenta l’attesa per l’inizio del Mondiale di Windsurf,  il “2015 Ifca Junior, Youth and Master” che si terrà sul lungomare di Reggio Calabria dal 29 Giugno e il 4 Luglio. Ad oggi, risultano già pre-iscritti 70 atleti provenienti da tutto il mondo, ma le previsioni parlano di un numero complessivo che dovrebbe essere più del doppio di quello attuale: quindi almeno 150 iscritti, più almeno 200 accompagnatori.  Sono attese 8000 persone provenienti da tutto il mondo. Questo sarà un trampolino di lancio irripetibile per far conoscere al mondo velistico, e non solo, la città dello Stretto, che notoriamente gode di numerose spiagge ventose e di sabbia finissima oltre che a temperature gradevoli per tutto l’anno, che potrebbe farla diventare una meta ambita per il turismo sportivo di tutto il mondo. L’organizzazione locale sta lavorando a pieno regine per pianificare tutte le attività “secondarie ” che si svolgeranno all’interno del “Villaggio dello sport” che verrà allestito sul lungomare Falcomatà: musica deal vivo, spettacoli, stand per la degustazione di prodotti tipici, gara di castelli di sabbia e un concorso di fotografia. Per chi vorrà provare gli sport acquatici  ci sarà una parte accessibile a tutti  di fronte il Windsurf dello Stretto, circolo velico ospitante, che allestirà sia un’ “area training” dove si potranno ricevere lezioni gratuite di windsurf, kite surf e Sup (stand up Paddle) sia un centro ricreativo riservato a bambini dai 3 ai 13 anni (che durerà fino ad Agosto). L’Aicw (associazione italiana classe windsurf) ha comunicato che, in occasione del Mondiale Reggino, verrà ritirato il numero velico “ITA 4” appartenuto al pluricampione Alberto Menegatti, scomparso prematuramente all’età di 29 anni il 24 febbraio 2015 (nella foto Alberto Menegatti al Pwa di Reggio Calabria nel 2012). Alberto Menegatti nel 2008 aveva vinto il campionato italiano, medaglia di bronzo ai mondiali e numerose gare internazionali vestendo i colori di un circolo reggino ( il Magna Grecia Wind Club) portando alle cronache mondiali il nome della città. Un doveroso ricordo della Federazione per un campione che ha fatto tanto per lo sport.

Articoli recenti o correlati

Commenta l'articolo